Le leggi del fascino di Sherry

Sherry Argov è una brillante scrittrice e giornalista americana. Nel suo libro Falli soffrire. Gli uomini preferiscono le stronze, in modo deciso e ironico affronta una tematica che, prima o poi, finisce per riguardare tutti, le relazioni tra uomini e donne. La sua opinione sul tema è che rinunciare a sé stesse per compiacere gli uomini, cercando di essere perfette, sia il miglior modo per rovinare una relazione, e consiglia alle donne di rimanere indipendenti, concentrate su sé stesse e la propria vita, forte del principio secondo cui “Solo chi ha degli interessi può risultare interessante“.  La sua ironica definizione di una donna forte, sicura di sé, non remissiva, indipendente e dignitosa, ma al contempo femminile e gentile, è “stronza”. E una “stronza” è ciò che gli uomini vogliono, secondo lei.

Su alcune cose sono d’accordo, prima fra tutte la necessità di mettere al primo posto la propria dignità, anziché negarla per compiacere qualcuno, anche il proprio ragazzo, e quella di conservare la propria indipendenza, per non fare di una relazione il perno della propria vita e non sentirsi “inferiori” o “incomplete” quando si è single. Una ragazza, una donna, può essere realizzata e felice anche senza un uomo, anche se tutti abbiamo bisogno di amare e di essere amati. Ma non dobbiamo cercare una persona solo per paura di rimanere sole, di essere diverse, di essere considerate “sfigate”, e questo purtroppo non è ovvio come sembra.

Le pressioni sociali che spingono le donne a dover essere perfette sono molto forti, e le donne si sentono “obbligate” a dover compiacere gli altri. Molte adolescenti diventano anoressiche in conseguenza all’eccessiva richiesta di perfezione (a scuola, nel comportamento, ecc) che subiscono, altre iniziano a ferirsi come unica via di sfogo a quelle richieste troppo opprimenti, altre ancora si rifugiano nelle trasgressioni, come la droga o l’alcool. Non per tutte le conseguenze sono così drastiche, ma non è raro che un’adolescente accetti di fare sesso spinta dalle pressioni del suo ragazzo o perché ha paura di perderlo.

Quello che ho apprezzato di questo libro è il suo punto di vista che per certi aspetti si può definire quasi femminista, perché sottolinea come per le donne sia fondamentale non rinunciare mai a sé stesse per amore, spiega loro come costruire una relazione solida e paritaria tenendo presenti i fattori psicologici, istintuali e antropologici che regolano il comportamento, e confronta l’atteggiamento delle donne legate al condizionamento per cui in una relazione devono sforzarsi di compiacere il partner, un comportamento che l’autrice definisce come “saltare nel cerchio di fuoco” e che considera un segno di sottomissione e rinuncia a sé assolutamente nocivo, sia per l’autostima della donna che per la relazione (perché gli uomini finiscono per annoiarsi se l’unico scopo delle loro compagne è farsi in quattro per loro, sostiene Sherry), e l’atteggiamento di una donna sicura di sé e consapevole di quello che vuole. Per questo, attraverso esempi, battute e spiegazioni dal tono leggero ma dai contenuti profondi, il libro suggerisce come mantenere un atteggiamento che spinga gli uomini a trattarti con rispetto e stima.

A tutte le donne Sherry dedica le sue “Leggi del Fascino”, semplici variazioni dei principi di mantenere l’indipendenza e mantenere la propria dignità. Eccone alcune, a mio parere le più significative:

# Una donna viene percepita come uno stimolo intellettuale nella misura in cui l’uomo non sente di avere il 100% di controllo su di lei.

# Se vi mostrate dipendenti, si stanca. Ma se non vi può avere, allora conquistarvi diventa una sfida.

# Gli uomini adotteranno l’opinione che tu hai di te stessa.

# Il maggior elemento di discontinuità tra la stronza e la brava ragazza è la paura. La stronza mostra di non avere alcuna paura di rimanere sola.

# Se la scelta è tra la dignità e una relazione, per la stronza la dignità verrà sempre al primo posto.

# Arrivare sul punto di ottenere qualcosa genera un desiderio che deve essere soddisfatto.

# Più di qualsiasi altra cosa, lui controllerà che non siate troppo dipendenti dal punto di vista emotivo.

# Deve sentire che voi avete scelto di stare con lui, non che avete bisogno di stare con lui. Solo allora vi percepirà come una partner di pari livello.

# Prima del sesso, gli uomini non sono lucidi, le donne sì. Dopo il sesso, succede il contrario. L’uomo è lucido, la donna no.

#  Un uomo percepisce a livello intuitivo se la sensualità viene dalla sicurezza o dal bisogno. Sa quando una donna fa sesso per ammansirlo.

# Le cattive abitudini si formano più facilmente delle buone, perché le buone abitudini richiedono uno sforzo consapevole. Aspettare incoraggia questo sforzo.

# Ogni volta che una donna si mette in competizione con un’altra, sminuisce sé stessa.

# Quando apparite dolci e femminili, risvegliate il suo istinto di protezione. Quando apparite più aggressive, risvegliate il suo istinto di competizione.

# I simboli del potere si mostrano in pubblico, ma il potere vero si esercita in privato. Ed è l’unico che conta.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...