femminile plurale

Lo stupro è una forma di rappresentazione sociale“.

Così, nelle prime pagine del suo libro sulla violenza sessuale, J. Bourke, Stupro. Storia della violenza sessuale (Laterza 2009) introduce il tema della correlazione tra stupro e cultura.  Lo stupro non è un evento che si realizza secondo schemi che valgono in assoluto, con modalità specifiche svincolate dall’ambiente sociale e culturale in cui si realizza. Esso è culturalmente determinato. In quest’ottica, la violenza sessuale appare, secondo le modalità con cui si realizza, come qualcosa di “estremamente ritualizzato“. Nello stupro viene espressa una specifica ritualità. Questa, insieme agli altri ‘riti’ che la compongono, è uno dei modi per mezzo dei quali una determinata cultura produce senso.

Ma non solo. Della cultura da cui dipende e secondo la quale esso si concretizza in un determinato modo piuttosto che in un altro, lo stupro è una rappresentazione. La violenza sessuale, il…

View original post 181 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...