Gender-flipping

Is Gender-Flipping The Most Important Meme Ever? | Junkee. Il “gender-flipping”, ovvero la rielaborazione di contenuti come video, fumetti, immagini, articoli di giornale scambiando i sessi delle persone rappresentate o descritte per mostrare il sessismo presente nella raffigurazione originale (perché si scrivono interi articoli sulla manicure di un premier donna e non si fa lo stesso con la cravatta o il taglio di capelli di un suo omologo uomo? Perché She-Hulk ha gambe lunghe, caviglie sottili, un seno generoso e un sedere perfetto, ed è rappresentata in modo fortemente sessualizzato, mentre Hulk è una montagna di muscoli, vene in rilievo e rabbia, tutto fuorché sexy?), è un modo immediato ed efficace di capovolgere la realtà e così facendo fornire una lente diversa attraverso cui osservarla. Le rappresentazioni “scambiate” appaiono assurde, fuori posto, paradossali, mentre quelle “normali” sono perfettamente accettabili.

Ora, questo non significa che tutte le rappresentazioni di personaggi femminili sexy siano necessariamente sessiste, né che i personaggi femminili forti debbano essere de-sessualizzati, si può benissimo essere forti e sexy. Ma c’è una differenza fra l’essere sexy e l’essere praticamente carne esposta, e in molti casi rovina la narrazione vedere, nel caso dei fumetti, vignette intere di donne raffigurate in pose anatomicamente impossibili solo per mostrare più seni e sederi possibili, così come rovina la narrazione fermarsi ad osservare quanto sia idiota una guerriera che indossa solo un bikini-armatura. E poi, perché mai una detective della Omicidi, che viene scelta da una lama stregata senziente per esserne la detentrice, deve essere raffigurata in questo modo?

Is Gender-Flipping The Most Important Meme Ever? | Junkee

16 pensieri su “Gender-flipping

  1. “Ora, questo non significa che tutte le rappresentazioni di personaggi femminili sexy siano necessariamente sessiste, né che i personaggi femminili forti debbano essere de-sessualizzati, si può benissimo essere forti e sexy.”

    quello che dico io..e poi anche il sexy femminile e maschile fa parte della vita (la maggioranza degli eroi maschili dei fumetti non mi sembra brutta nè obesa, il fisico perfetto, il corpo scolpito, asciutto o atletico, attraente ce l’hanno tutti compatibilmente col personaggio) e comunque gli ipermuscoloni di Hulk non mi sembrano più “realistici” delle gambe di She-Hulk..priva di muscoli non è nemmeno lei.

    “Pose impossibili” a parte che io direi “acrobatiche” (E Occhio di falco in quella posa non è affatto ridicolo rispetto a Vedova Nera, mi riferisco alla copertina del Marvel 17) comunque ricordate che sono super-eroi., le pose che assumono hanno un senso con la storia..non so il gender flipping può essere un esercizio divertente ma per me l’importante è avere buone storie e personaggi forti al di là della pelle esposta e delle pose e Black Widow è un bel personaggio (pare che in The Avengers 2 avrà molto più spazio poichè Whedon ha detto che vule dare spazio ai personaggi marvel che non hanno ancora un film tutto loro)

    • io ti consiglio di leggere Lilith di Luca Enoch, un’eroina forte, bella, complessa, una trama appassionante..e quando è nuda la cosa è sempre giustificata narrativamente..non è mai sessista e niente rovina la narrazione. Il nudo femminile non è di per se sessista.
      Anche la guerriera in bikini.io non me ne intendo molto, di solito i guerrieri “barbarian” sono tutti poco vestiti. L’importante è che il personaggio sia credibile e coerente col tipo di storia

    • insomma a me Hulk sembra “maschio” quanto She-Hulk è “femmina” fisicamente parlando e compatibilmente con i loro personaggi

      • ammetto che forse She-Hulk è un po’ più carina di Hulk (parlo di quando sono trasformati) ma muscolari lo sono entrambi..e come ho detto l’importante è che il personaggio funzioni, che sia caratterizzato (non so, non ho letto questi fumetti)

    • insomma eroi ed eroine devono avere un fisico di un certo tipo.l’importante è che siano ben caratterizzati..vabbè la smetto. Scusa se mi ripeto

    • I supereroi maschi hanno fisici muscolosi e scolpiti per rappresentare, per dirla con le parole delle commentatrici anglosassoni, “a male power fantasy”, piuttosto che corrispondere all’immaginario erotico femminile. Ora, io non pretendo di parlare a nome di tutte le donne, ma non sono le montagne di muscoli a rendere sexy un uomo, generalmente.

      Perciò l’oggettivazione dei personaggi maschili è concettualmente diversa da quella dei personaggi femminili, anche se ci sono eccezioni, come Robin, ad esempio.

      Per pose impossibili mi riferisco a certe torsioni del busto (ne avevo parlato in un altro post, ribloggato dal Tumblr di un giovane contorsionista, forse lo ricordi), la posa di Vedova Nera nel post è, a occhio, anatomicamente a posto. Ho letto tutto Hawkeye Initiative, potevano scegliere un esempio più efficace, ma penso abbiano scelto quello per la bravura artistica della disegnatrice.

      Per finire, dell’importanza del gender-flipping come momento di riflessione per decostruire le immagini ha parlato Giovanna Cosenza giusto ieri, per coincidenza. http://giovannacosenza.wordpress.com/2013/07/26/pubblicita-sessismo-e-prova-di-commutazione/

      E quanto a The Avengers, non vedo l’ora che Age of Ultron arrivi! Se Whedon ha grandi programmi per Vedova Nera, non posso che esserne entusiasta, comunque anche nel primo film aveva un ruolo significativo: oltre ad essere l’unica a riuscire ad ingannare Loki e a riuscire a far tornare in sé Occhio di Falco pur essendo ancora provata dall’incidente con Hulk, è lei che trova il modo di chiudere la faglia interdimensionale generata dal Tesseract. Insomma, si è fatta valere.🙂

  2. Scusami se ci pensi il punto forte degli uomini, e la forza infatti nei film di super eroi , e abbastanza comune vedere un uomo a petto nudo(oltre ad essere la parte sexy) , prendi wolverine/hugh jackman , mentre il punto forte delle donne e l’agilità per questo si concentrano più sulle gambe o comunque sul un fisico snello come la vedova nera .

    • I film di supereroi che ho visto finora (la trilogia degli X-Men, Iron Man 2, The Avengers) rappresentano i personaggi, sia maschili che femminili, in un modo su cui non si può fare alcuna critica di sessismo. Vedova Nera, come ho già detto a Paolo, è fantastica, e quanto a Wolverine, mi sembra naturale che la sua natura selvaggia e il suo fattore rigenerante vengano accentuati raffigurandolo a petto nudo. è pertinente al personaggio, quindi è totalmente ok.

      Quello che io trovo inutile e sessista sono altre cose, come per esempio un abbigliamento ridicolo e inappropriato per i personaggi femminili dei giochi online (quelli che sarebbero free to play ma se non spendi soldi per i potenziamenti sei rovinato): strisce di tessuto che coprono a malapena i fianchi e il seno, armature-bikini, corpetti che sfidano la gravità nel contenere seni immensi, vestiti talmente succinti e aderenti da sembrare dipinti addosso, e così via, a fronte di uomini con un armature complete, mantelli, vestiti ampi e ragionevoli per una battaglia.

      è l’eccesso che rovina personaggi e storie, non ho nulla contro la giusta dose di fanservice, né contro l’aspetto sexy dei personaggi.

      • Be se ti riferisci a dead or live oppure a soul calibur, be su alcuni personaggi femminili ti do ragione, ma devi pensare che alcuni di questi giochi sono fatti dai giapponesi e senza voler esser razzista , diciamo che hanno un immaginario particolare

      • Sì, nei prodotti di origine giapponese c’è molto dell’estrema sessualizzazione a cui mi riferisco, ma anche prodotti culturali statunitensi presentano un’ipersessualizzazione gratuita, specie nei fumetti (Avengelyne e Glory sono i due esempi più estremi che conosco).

  3. sono contento di sapere che apprezzi i film (io conosco i super-eroi principalmente per i film e i cartoni animati,più che attraverso i fumetti in cui sono nati).
    Quanto alle pose innaturali si ricordo a cosa ti riferivi..è che in un fumetto che parla di gente a cui escono ragnatele dalle mani e roba simile io tanto realismo non me lo aspetto..certo delle pose eccessivamente innaturali se non sono in linea col carattere del personaggio danno fastidio. Il post della Cosenza l’ho letto, ho anche commentato,mantengo parte delle mie perplessità. Sul sexy e sul bell’aspetto di eroi e eroine confermo quanto ho già detto..e non so se si possa parlare di oggettivazioni davanti a personaggi comunque forti e ben caratterizzati vabbè del resto io so poco anche di giochi online magari lì hai ragione tu. L’importante è che sui film siamo d’accordo. Ciao

    • Non ho mai giocato a quel tipo di giochi online, più che altro osservo i banner pubblicitari e le immagini che raccolgono su EscherGirls (un Tumblr diventato ormai un fenomeno di costume nella rete anglosassone).

      • Sì, l’ho visto, trovo che sia un po’ debole nella trama e che soffra di quello che io chiamo “complesso di Bloom”, cioè il fatto che in una squadra, in un gruppo ci sia un personaggio che sovrasta tutti gli altri, il cui intervento è sempre determinante, ecc, in questo caso Baby Doll. Avrei preferito un maggiore equilibrio di forze fra le protagoniste.

        Comunque, visto che la tua domanda era sui costumi, a me sono piaciuti, sono sexy, ma anche grintosi, rock. Sono pienamente adatti all’atmosfera del film.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...