Adozioni gay: il passo in più fra tolleranza e amore.

Riflessioni sulla “tolleranza” nei confronti dell’omosessualità e sui pregiudizi relativi all’adozione per le coppie omosessuali e all’omogenitorialità.
Perché “ognuno ha diritto alla propria opinione” spesso si traduce in “ognuno ha diritto di arroccarsi sui propri pregiudizi senza confrontarsi con la realtà”.

Lo Strano Anello

La gente ormai, in generale, è disposta ad accettare la regolamentazione per legge delle coppie gay. Bene, era ora, è sempre troppo tardi; direi che questo è il minimo standard per un paese civile, e ci stiamo arrivando a stento adesso. Se certe associazioni si facessero i cazzi propri, avremmo già con ogni probabilità una buona legge per la regolamentazione delle coppie di fatto, anche omosessuali. Fin qui non ci dovrebbe essere nessun problema. Eppure per ottenere quel poco che finora si è ottenuto in questo senso, quanto si è dovuto faticare… e quanto si è dovuto puntare sul naturale menefreghismo di molta gente. Insomma, due sono gay, si amano, vogliono stare insieme … lasciamoglielo fare.

Quel “lasciamoglielo fare” dovrebbe essere assolutamente banale, un punto di partenza, non di arrivo. All’arrivo c’è l’accettazione piena, la comprensione e l’amore, quella che Martha Nussbaum chiama “politica dell’umanità”. Ma così non è stato…

View original post 1.387 altre parole

4 pensieri su “Adozioni gay: il passo in più fra tolleranza e amore.

  1. Anche se molti sono a favore delle unioni gay, quando si parla di adozioni a coppie gay , questo crea molte polemiche i contrari sono molti , io penso che una coppia di due uomini o due donna possa crescere dei bambini , certo magari ci potranno essere delle situazioni nuove , tipo il bambino che chiede perché i genitori dei suoi compagni sono tutti con un uomo o una donna , oppure un ragazzino che vuole qualche consiglio , tipo gli piace una compagna di classe e lo chiede a uno dei suoi genitori (due donne)

    • Crescere dei figli è difficile e problematico per tutti, etero o gay: è il compito più delicato che esista, e non ci sono manuali o regole per farlo. Ogni coppia deve trovare la sua strada, e se è giusta o meno si vedrà solo quando il/la figlio/a o i figli saranno cresciuti.
      Perciò è normale che ci saranno situazioni complicate da gestire, forse qualcuna in più per una coppia “diversa” dalla norma, ma non credo che saranno ostacoli insormontabili. Inoltre, le famiglie non esistono nel vuoto, perciò i bambini saranno a contatto con realtà diverse attraverso la scuola, gli amici, i cuginetti, ecc…il che dovrebbe aiutarli a capire che esistono più tipi di famiglia in modo spontaneo.

      L’ostacolo più grosso è l’intolleranza, i pregiudizi di una parte purtroppo ancora consistente della società. Ma non sarebbe nemmeno possibile aspettare il momento in cui questa parte sarà lo 0% della società: anzi, sarà dando visibilità alle famiglie arcobaleno che si costruirà il cambiamento, come è successo per le famiglie “interrazziali”.

  2. si esattamente senza considerare alle volte i pregiudizi che sento contro gli omosessuali, tipo se si scopre che c’è un ragazzo gay in una comitiva di amici si fanno discorsi strani , quasi a pensare che aggredisce gli altri ragazzi per approfittarne, ma questo discorso e senza senso , voglio dire se c’è una ragazza sola con degli amici mica l’aggrediscono , oppure le persone o le istituzioni che mischiano l’omosessualità con la pedofilia , cioè mettere insieme un orientamento sessuale, con un reato e devianza sociale .

    • Questi atteggiamenti che descrivi e che purtroppo sono molto diffusi non hanno alcuna base razionale. Le persone dovrebbero rendersi conto che affondano nella paura del diverso e di ciò che non si conosce, è il primo e necessario passo per arrivare a riconoscere le persone che stanno loro di fronte per quello che sono, non per l’etichetta che viene appiccicata loro addosso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...