The ‘Outlander’ Books Are Feminism’s Answer to ‘Fifty Shades of Grey’

“The Outlander” sembra una serie di libri interessanti e capaci di fondere erotismo, viaggi nel tempo e romanzo storico, il tutto attraverso un’ottica femminile. Decisamente fuori dai cliché.
Questa recensione mi ha incuriosita, farò un salto in biblioteca alla ricerca di un’edizione italiana…

Flavorwire

The hype surrounding STARZ’s new adaption of Outlander may come from the fact that it’s a new series by Battlestar Galactica‘s Ronald D. Moore, or that it stars the Internet’s new crush Sam Heughan, but what you may not know is that Diana Gabaldon’s Outlander series of historical novels has been around since the early ’90s — and that her take on raunch, romance, and time travel might just be feminism’s answer to Fifty Shades of Grey.

View original post 959 altre parole

24 pensieri su “The ‘Outlander’ Books Are Feminism’s Answer to ‘Fifty Shades of Grey’

  1. Interessante, e curioso vedere libri di tipo erotico fatta da un ottica femminile , sul famoso cinquanta sfumature di grigio, quello e un pessimo libro sotto tutti gli aspetti, piccola parentesi il sadomaso e tutto quello collegato, in se la sottomissione femmile in ambito sadomaso non va contro il femminismo ma e chiaro che ad alcune femministe questo non va giu dato che si fa vedere le donne come sottomesse

    • Tutte le volte che fra femministe abbiamo discusso del libro, la sottomissione femminile non è mai stata considerata un problema.
      Il problema era soprattutto che rappresenta il BDSM in modo sbagliato (senza safeword, senza aftercare, cioè i momenti di ristoro emotivo dopo gli atti BDSM; senza che Anastasia sia prima consapevole e preparata a ciò che Christian sta per farle).
      Poi il problema è che Christian è uno stalker. Oltre a portare Anastasia a casa sua e spogliarla mentre è svenuta, Christian incarica i suoi investigatori di scoprire dove lei abita, qual è il suo cellulare, il suo numero di conto corrente, ecc.
      Questo è allarmante. Lui pretende di controllare ogni aspetto della sua vita, il cibo che mangia, i vestiti che indossa…acquista perfino l’azienda dove lei lavora per poter essere il suo capo.

      • A ok non ero a consocenza di questi aspetti, lo fa vedere on un modo sbagliattisimo la safeword ci deve sempre essere per sicurezza, e chiaro poi che la persona sottomessa deve piu o meno sapere cosa l`aspetta , e poi sul fatto che lo stalker e che l`abbia spogliata sventa non mi piace affatto il sadomaso puo essere anche molto duro alle volte , ma la persona sottomessa deve essere ben coscia di quello che deve fare,ovviamente non so fino a che punto si spinge il livro del resto il sadomasp c`e anche quello molto soft tipo dove il soggetto sottomesso sia legato bendato e per il resto e sesso classico,pero mi se un libro con storia opposta quindo con una mistress avrebbe avuto lo stesso sucesso, anche se come storia penso che la migliore sia quello dove sono switch cioe ad entrwmbi piace dominare ed essere dominati magari la storia inizia con un soggetto dominante e uno sottomesso e poi il ruolo si inverte ecc…

      • Sarebbe interessante se un libro con storia opposta avrebbe successo fra gli uomini, una donna ricca e di succeso a cui piace dominare in vari ambiti, comunque una volta avevo letto un sondaggio che diceva che a molte donne che leggono libri ditipo erotico piace leggere storie con donne dominanti ovviamente non so quanto sia attendibile il sondaggio ma sarebbe interessante se fosse vero

  2. anche se credo che qualcuno storce il naso di fronte alla dominazione femminile perché sai come sono gli stereotipi “deve essere sempre l’uomo a comandare sopratutto a letto ecc….”infatti è più comune trovare uomini che non avrebbero nessuno problema ad essere dominanti se la propria compagna gli e lo dicesse, rispetto al contrario del resto alcuni uomini hanno un certo timore a confessare delle fantasie in cui la donna è dominante hanno paura che la compagna gli veda come dei pervertiti , penso sia un aspetto più che altro culturale e non tanto delle pratiche tipiche di quel mondo.

  3. Quando si parla di sessualità il tema è molto complesso , intanto bisogna considerare tutti i tabu che ci sono , del resto fino a non troppo tempo fa il sesso era considerato normale solo in una coppia di un uomo e una donna e doveva essere quello classico del reso fino a non troppo tempo fa il sesso anale e orale erano considerate perversioni piuttosto che differenti pratiche sessuali , forse un aspetto che differenzia molto la sottomissione maschile e quella femminile in ambito sadomaso, che mentre in quella femminile il sesso è sempre molto presente e quindi la penetrazione in quello maschile si punta di meno sul sesso è più sul aspetto dolore/umiliazione e aspetto psicologico almeno a mio modo di vedere ,basti per esempio pensare che nel mondo della pornografia se c’è una scena di sesso in cui l’attrice donna è legata ma non in un dungeon ma in una normale stanza e con legatura molto limitate e leggere i titoli di quei video o di quei siti e comunque il modo come vengono descritti nel anteprima sono come se fosse una punizione per la donna non so se mi spiego be facendo un esempio pratico un sito dl genere si chiama per esempio teen disgrace , eppure l’opposto non avrebbe senso cioè un video porno con un ragazzo legato al letto e con una donna o più donne che ci fanno sesso convenzionale nessuno lo chiamerebbe men in disgrace non so se mi spiego , idem per quando una donna fa sesso con tanti uomini gangbang per le donne viene vista come una “punizione” rispetto ad una particolare fantasia sessuale mentre negli uomini è una situazione che qualsiasi uomo vorrebbe sperimentare e quasi sottinteso, e questo si ripercuote negativamente sulla sessualità negativa una donna non può dire liberamente di avere certe fantasie come fanno gli uomini in ultima analisi.

  4. Magari le cose un giorno cambieranno e cosi come paragonare un uomo ad una pornostar viene visto come un complimento magari succederà che paragonare una donna ad una pornostar sia un complimento , del tipo se è normale per un uomo prendere come complimento essere chiamato Rocco(in riferimento al attore Rocco Siffreddi ) perché non dovrebbe essere un complimento per una donna essere chiamata Sasha Grey.

      • Diciamo che la pornografia e influenzata dalla societa e diciamo viceversa cioe una persona mentalmente aperta vede la scena per come e una donna che fa sesso con un uomo e cosi via, e non c`e nulla da giudicare, penso che finche nelle scuole e i genitori saranno piu aperti e il sesso verra spiegato in modo migliore agli adolescenti solo cosi piano piano le cose cambieranno

      • Quello che dici è vero. Il problema è che, in assenza di educazione sessuale, gli/le adolescenti non hanno gli strumenti critici per comprendere in modo maturo la pornografia senza maturare aspettative e idee sbagliate.
        L’educazione sessuale potrebbe risolvere tanti problemi.

  5. Be del resto nei film normali si capisce che tutte le cose sono eccessive cioè quello che voglio dire , i film d’azione, di guerra , ecc…. fanno vedere cose verosimili insieme a storie vere ma magari con scene un pò troppo esagerate , appunto perché questo è il cinema, se gli adolescenti mettessero questo principio anche nella pornografia sarebbe una buona cosa diciamo che poi dipende dal film e dalla scena magari alcune cose non sono cosi estreme , ma altre si e richiedono grande impegno e grande concentrazione da parte degli attori e da parte delle attrici , infatti una volta durante un intervista un pornoattore (mi sembra Franco Trentalance) se non sbaglio disse che il sesso che faceva fuori dal set era totalmente diverso da quello del set, e che alle volte le donne da lui si aspettavano le stesse prestazioni che aveva sul set.

    • E’ più difficile distinguere la finzione dalla realtà quando non si ha alcuna esperienza diretta. Poi ci si rende conto del divario quando si inizia a farla, l’esperienza, ma questo può avere conseguenze sgradevoli sia per via delle aspettative troppo elevate e dell’ansia da prestazione che ne consegue, sia perché una ragazza può restare delusa o ferita dal subire un trattamento degradante come accade in molta pornografia.

      • Quello che dici è giusto, e poi come ho detto altre volte magari alcune pratiche non sono umilianti per la donna o per l’uomo in se, è la cultura che le rende cosi, al di la se queste pratiche piacciono o no cosa che è un fatto personale, per esempio penso (scusami se sono esplicito) che in se l’ uomo che eiacula sul viso della donna o lei che ingoia lo sperma(ovviamente parlo che entrambi sono consenzienti) non è in se umiliante per la donna tutto al più e la società che lo rende tale oppure per motivi che abbiamo citato in passato il pegging per gli uomini e la lista è lunga , del resto certe pratiche prima erano tabu.

      • Capisco quello che intendi comunque ci sono pure siti dove queste pratiche non vengono svolte o rappresentate in modo negativo , e dove gli attori sembrano realmente una coppia di fidanzati, cosi come il contrario.

      • Capisco, ma ribadisco: la pornografia non fa male solo se utilizzata in maniera consapevole, quando si hanno già informazioni sufficienti sulla sessualità.

  6. SI concordo con te, immagino che per te che sei un femminista l’obbiettivo sarebbe che le donne vengano considerato in quest’ ambito come gli uomini cioè se fare sesso con tante donne per un uomo è positivo, dovrebbe essere positivo per una donna fare sesso con tanti uomini, o per esempio se per un uomo fare lo spogliarellista è una cosa divertente di cui non vergognarsi anche per le donne fare la spogliarellista dovrebbe essere una cosa di cui non vergognarsi e cosi via,in poche parole parità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...