Cronistoria di #FLOPVIVISECTION

E’ confermato: la Commissione Europea ha respinto l’iniziativa dei cittadini StopVivisection. Ora chiudiamo questa storia ricapitolando le tappe di questa iniziativa e ponendoci sopra le parole definitive della Commissione:
“La Commissione non concorda tuttavia sull’esistenza di evidenze scientifiche che invalidano il modello animale: malgrado le differenze con gli esseri umani, è soprattutto grazie ai modelli animali che è stato possibile trovare quasi tutte le cure mediche e le misure di prevenzione di cui disponiamo oggi per trattare con efficacia e in sicurezza le malattie dell’uomo e degli animali. Nello sviluppo dei
farmaci, i modelli animali sono stati molto utili per escludere farmaci candidati che avrebbero potuto essere pericolosi per gli esseri umani se testati nelle fasi cliniche successive, e sono tuttora necessari, in assenza di metodi alternativi sufficientemente predittivi, per studiare i meccanismi biologici di grande complessità sottesi a un effetto osservato o per fornire le informazioni richieste a garanzia della
sicurezza di un prodotto. La Commissione è del parere che la sperimentazione animale non costituisca un freno allo sviluppo di
strumenti di ricerca alternativi; anzi, ritiene che l’uso degli animali nella ricerca offra una comprensione meccanicistica della biologia degli animali e degli esseri umani che permette di elaborare metodi alternativi più etici, efficienti in termini di costi, predittivi e rapidi”

In Difesa della Sperimentazione Animale

Facciamo un ricapitolo di ciò che sta succedendo con l’Iniziativa dei cittadini Europei intitolata #StopVivisection.

Che cos’è un Iniziativa dei cittadini Europei?

L’Iniziativa dei Cittadini Europei è uno strumento messo a disposizione dall’Unione Europea per offrire l’opportunità ai cittadini chiedere alla Commissione di promulgare atti legislativi su questioni che rientrano nelle sue competenze.
Affinché venga presa in considerazione, la petizione deve essere sottoscritta da almeno un milione di cittadini europei, di almeno sette Stati membri diversi, per ciascuno dei quali è richiesto un numero minimo di firme (proporzionale agli abitanti).

Il 25 aprile 2012 l’iniziativa dei cittadini europei Stop Vivisection è stata presentata alla Commissione Europea.

il 22 giugno 2012 Stop Vivisection è stata registrata dalla Commissione Europea.

il 26 giugno 2013 c’è stata una conferenza a Bruxelles per presentare l’iniziativa.

Le pubblicità fuorvianti del gruppo Finelco (Virgin Radio, Radio Monte Carlo, Radio 105) e di AlmoNature, la raccolta firme…

View original post 932 altre parole

4 pensieri su “Cronistoria di #FLOPVIVISECTION

    • Ma per loro è importante mostrare di fare qualcosa. Tanto, se fallisce, è colpa delle lobby dei vivisettori e di Big Pharma. Non corrono il rischio di perdere la reputazione perché i loro sostenitori non esercitano un controllo critico sulla gestione delle risorse, sulle azioni svolte, ecc.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...